Le madri in attesa saranno probabilmente tutti d’accordo, portando quel piccolo fascio di gioia non è sempre così gioioso. Mal di schiena, disagio e stanchezza sono tutti associati con la gravidanza e un ottimo modo per alleviare questi disagi è con un viaggio alla spa. Mentre molti trattamenti termali sono sicuri per le mamme in attesa, tra cui manicure, pedicure e trattamenti per il viso, forse il più benefico e rilassante è il massaggio prenatale.

Che cos’è un massaggio prenatale?

Un massaggio prenatale è molto simile a un massaggio regolare, ma il terapeuta farà attenzione a evitare di mettere pressione su determinate aree e utilizzerà posizioni uniche per mantenere la madre confortevole e sicura. Ad esempio, piuttosto che passare l’intera sessione sdraiata a faccia in giù, sarai dalla tua parte o in posizione semi-reclinata. Questo evita di mettere pressione sull’addome e interrompere il flusso sanguigno.

Durante un massaggio prenatale, il terapeuta eviterà di usare una pressione profonda sull’addome e sulle gambe. Può essere usata una leggera pressione, ma una pressione profonda sulle gambe può causare problemi se si hanno coaguli di sangue.

Quali sono i vantaggi?

Il massaggio prenatale ha molti benefici. Qui ci sono alcuni.

  • Può alleviare il mal di schiena
  • Migliora il sonno e l’umore
  • Diminuisce lo stress
  • Riduce le complicazioni del travaglio

Massaggio prenatale è meglio dato mentre si trovano su un fianco appoggiato da cuscini. Il massaggio del collo e della spalla è anche un’opzione di seduta sicura. Prima di prenotare il massaggio assicurati di controllare che il tuo terapeuta abbia una vasta esperienza nel praticare massaggi su donne in gravidanza e contatta il tuo medico prima del trattamento per assicurarti che segni il tuo viaggio alla spa.

Mantieni la tua giornata alla spa spensierata come dovrebbe essere e fai una nota mentale di questi suggerimenti:

  • Richiedi un massaggiatore che sia stato specificamente addestrato nei trattamenti prenatali. Un terapeuta qualificato avrà completato un corso di maternità che insegna nozioni di base come il posizionamento e punti di pressione per la gravidanza. Vogliamo assicurarci che ti piaccia questo trattamento.
  • Cerca centri benessere che offrono servizi speciali per la gravidanza. Le qualifiche contano, dopo tutto.
  • Ascolta il tuo corpo e fai sapere al terapeuta se sei a disagio. Ora è il momento di esprimere se stessi, sviluppare la fiducia con il terapeuta e assicurarsi di godere di questa esperienza. Alcune terme utilizzano tavoli con ritagli per ospitare una pancia incinta, ma sono disponibili anche cuscini di supporto prenatale. Questi sono facili da regolare e generalmente più comodi. Se non sei a tuo agio per qualsiasi motivo, basta chiedere di cambiare posizione o modificare il trattamento. Anche, pause bagno sono importanti in modo da lasciare che il terapeuta sapere che avete bisogno di un momento.
  • Bere acqua durante e dopo la vostra visita spa.

Cose da evitare:

  • Evitare l’idroterapia a contrasto (alternando piscine o stanze calde e fredde). Le temperature costanti sono le migliori.
  • Salta bagni caldi, bagni di vapore e saune (tradizionali e infrarossi). Il calore e il sudore causano una diminuzione del flusso sanguigno (e il sangue si accumula nei piedi), il che significa che il bambino riceve meno ossigeno, dice Joel Evans, MD, autore di The Whole Pregnancy Handbook.
  • Dire di no a impacchi, che causano il sudore e aumentare la temperatura corporea del nucleo.
  • Scrub corpo disintossicante sono un non fare. È possibile che scrubs rilasciare tossine nel sangue, non è una buona idea quando una persona molto piccola sta condividendo! Invece: prova gli appassionati di corpo leggero per la pelle pruriginosa e secca.
  • Basta ricordare Gli oli essenziali (estratti vegetali concentrati) sono off-limits durante il primo trimestre, secondo il Dr. Evans. È sicuro reintrodurre rosa, lavanda e camomilla durante il secondo trimestre, purché siano diluiti con il doppio della quantità di olio vettore, ma menta piperita, rosmarino, salvia e gelsomino non dovrebbero essere usati affatto, spiega il dottor Evans, perché possono innescare contrazioni uterine. Alcuni profumi possono anche innescare la nausea, così molti centri termali offrono prodotti senza profumo.
  • Se sei ad alto rischio, consulta il tuo medico prima di prenotare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.